Déroulement de la prestation

Nella Storia della Fortezza Svevo-Angioina e l'Arena di Lucera.
Il castello ha base quadrangolare, il basamento troncopiramidale, tuttora visibile, risulta dai progetti posteriori dei Francesi. Il castello svevo, del quale ci resta soltanto qualche frammento interrato, si trovava dentro questo torrione, dall'esterno si presentava come un complesso quadrato che si innalzava per tre piani, e si sviluppava attorno ad un cortile centrale quadrato, che al livello del terzo piano si presentavano invece con una forma ottagonale, caratteristiche che ricordano molto da vicino la più famosa struttura fatta erigere da Federico II a Castel del Monte. La cinta muraria irregolare che cinge l'intera collina su cui sorge il castello è lunga 900 metri, e comprende 13 torri quadrate, 2 bastioni pentagonali, 7 contrafforti e 2 torri cilindriche angolari: l'accesso a queste mura fa pensare alle caratteristiche dei castelli costruiti nella patria sveva dell'Imperatore, come per esempio il castello di Wildenstein, che ha un'entrata simile.
Anfiteatro Romano
L’Anfiteatro Romano, situato al confine est della città, è ancora oggi visibile in tutto il suo antico splendore: uno dei periodi più fiorenti per la città di Lucera è stato quello romano. É straordinariamente conservato, realizzato per un pubblico numeroso, con un’originaria capienza tra i 16.000 e i 18.000 spettatori, è situato in una depressione naturale del terreno, di pianta ellittica, all’esterno lungo 126,8 metri e largo 94,5 metri circa, l’edificio ricostruisce il profilo di una città vitale in età romana. Edificato in età augustea, come racconta l’epigrafe dedicatoria dell’architrave, su terreno privato e a spese di Marco Vecilio Campo, membro di una nota famiglia lucerina, e da questi offerto all’imperatore Ottaviano Augusto e alla colonia di Lucera, l’Anfiteatro testimonia l’adesione della comunità locale al programma politico dell’imperatore. Si accede all’interno dell’arena, che misura 75,20x43,20 metri, attraverso i due grandi portali, identici nella struttura, abbelliti con colonne ioniche, sormontate da un maestoso architrave e da un frontone decorato a bassorilievo. Al termine delle scalinate si trovano gli spoliaria, ambienti utilizzati per la preparazione degli atleti, dove sono visibili tratti di opus reticulatum. Il monumento ha subito una risistemazione intorno alla fine del I sec. d. C. o gli inizi del II sec. d. C.Distrutto nel 663 d.C. da Costante II, è stato riportato alla luce attraverso una serie di scavi, iniziati nel 1932 e terminati col restauro nel 1948.
 
Dettagli volo

Partenza/arrivo: Vedi mappa sottostante
Elitour: come riportato nell'immagine 
Tempo di volo: 30 minuti
Tipo elicottero: Robinson R44
Posti a bordo: 3 + pilota.
Operatività: annuale, alba/tramonto
Partenze da altri basi:  Su richiesta
 
 __________________________________________________________
L'OFFERTA ESCLUSIVA permette di scegliere data e ora del volo, previo accordo sulla disponibilità aeromobile con Volitalia J&H.
CONSIGLIATO PER: individuali, convegni, congressi, incentivi, gruppi, gite, escursioni, scuole, associazioni culturali, club sportivi, raduni, matrimoni, eventi, anniversari e idea regalo.


RICHIEDI PREVENTIVI PERSONALIZZATI QUI

Veuillez apporter avec vous :
A bordo è consentito l'utilizzo di fotocamere e videocamere.

Si consiglia abbigliamento comodo adatto alla stagione
Scarpe da ginnastica o con suola liscia, sconsigliate (ma non vietate) scarpe con tacco, ciabatte o infradito


Attention :

Voli collettivi: programmati nei weekend. 
Voli esclusivi: programmabili tutta la settimana.
Orari: effemeridi dall'alba al tramonto

* i voli della domenica potranno essere garantiti esclusivamente in base al numero di richieste ricevute.

Cod_PUGFGCM10XV

Prix et formules

Comment s'y rendre

Adresse : FOGGIA AEROPORTO (FG), 71122 Foggia

Comment s'y rendre ?
Les villes aux alentours

Francesco

Activités proposées :

Découvrir l'entreprise
Tour elicottero esclusivo - FORTEZZA SVEVO ANGIOINA & ARENA di LUCERA